da

Cosa succede?

Ancora non ci è chiaro, aspettiamo qualche giorno per capire meglio, in ogni caso lunedi 1 ottobre non si è presentato nel migliore dei modi. Ieri mattina infatti i vigili del fuoco, coadiuvati dalla polizia municipale, hanno transennato tutta l’area intorno alla palestra per fare degli interventi sul tetto della struttura. Sono state scozzolate vie le parti superficiali del cornicione che rischiavano di esser pericolanti. Sin qui tutto bene. Tuttavia una volta compiuta questa prima operazione i detriti sono rimasti in terra e l’area risulta tutt’ora transennata.

Una segnalazione del pericolo dei cornicioni fu già fatta dagli attivisti del LUPo nel 2016 in occasione dell’ultima visita alla struttura da parte dei vigili del fuoco. Da anni i cittadini attivi che hanno preso in cura la struttura portano avanti i lavori di messa in sicurezza e di ristrutturazione della palestra che fu lasciata in abbandono fino al 2014, anno di inizio del progetto LUPo.

Dopo questo primo intervento da parte delle istituzioni ci rendiamo conto che forse i tempi sono fertili per aprire una cooperazione con il comune per continuare a rendere vivo e sempre più fruibile l’immobile.

Palestra LUPo vuole continuare ad essere una risposta positiva in un periodo di crisi, l’importante è cooperare!