Upcycling Festival 2019

BENVENUTO NEL MONDO DELL’ UPCYCLING

Il rinnovamento è il ritrovamento del nuovo nel vecchio, anche quest’anno con la primavera decidiamo di rinnovarci ed inauguriamo il festival del riuso creativo: l’UPcycling Festival. Perchè un Festival del riuso creativo? L’ intenzione vuol essere quella di guidare verso un lento percorso che mostri la creatività altrui e faccia riscoprire in sè la capacità di saper fare. Siamo sempre più quelli che credono in un rispetto ambientale che parta dal riuso, non abbandonare, ma ritrovare nuovo utilizzo. L’ autoproduzione non è capacità di pochi, è possibilità di tanti!

Nello scenario di un vecchio edificio che nonostante gli attacchi si difende bene, nel centro storico di una città che ha tanto da fare, decidiamo di solidificare un’usanza che sempre più si sparge e per fortuna sempre più fa tendenza, questa usanza è il riuso; artisti esporranno i loro elaborati in una mostra che dal 22 marzo crescerà di opere sino al 16 giugno, apriamo il sipario agli scarti sotto i riflettori. A Maggio la mostra apre il mercoledi dalle ore 21.00 accompagnata dalla musica di differenti specialisti :
1 Maggio Vi.Ma.
8 Maggio Ciuridda col suo Sound System
15 Maggio Ciccio Giunta
22 Maggio Claudia Fichera
29 Maggio Outta Melon

Nel frattempo in giro per la città si porteranno avanti 3 missions guidate da buone pratiche e queste saranno:
– Allestimento di panchine e fioriere nell’area esterna del GAPA, quest’ultima è una associazione che da anni si impegna nel quartiere di san cristoforo per offrire un modello di crescita e sviluppo per i più giovani abitanti del quartiere.
– Costruzione di una compostiera didattica da destinare alla prima esperienza di una scuola naturale a Catania.
– Realizzazione di una ciclolavatrice ed una ciclodinamo da tenere nella sede del laboratorio di riuso.

Giunti alle date del festival dal 10 al 16 giugno, daremo ospitalità a tre artisti che daranno sfogo alla creatività e realizzeranno tre opere da destinare alla città.

LU LUPAN cittadina di Mutonia in Sant’Arcangelo di Romagna, recuperati ferragli vari si dedicherà alla saldatura di questi per dar vita ad una statua dell’altezza di circa 2 metri.

ANGELO BRAMANTI con le sue tele di scarti umani e le installazioni di rifiuti si cimenterà in un work in progress di una installazione che alimenterà la mostra e lo spazio.

ALFREDO SCIUTO lasciati i plasticoni e le navicelle realizzate con gli stop delle automobili non sa ancora cosa farà, ma sa già che farà.

Seguiranno nelle giornate i workshop, gli intrattenimenti serali, i video, le chiacchiere, le mangiate, gli spettacoli e la musica che faranno da cornice per quel che negli ultimi anni si è diffusa come l’ultima corrente artistica, proprio questa dell’Upcycling.

Siete tutti invitati a partecipare