Assemblea Costituente dei Beni Comuni di Catania

Sabato 4 luglio 2015, Palestra LUPo ha ospitato un incontro di eccezionale importanza. Per la prima volta a Catania, numerose realtà sociali e politiche impegnate nella tutela dei beni comuni hanno deciso di unire le forze per intraprendere un unico percorso, senza loghi o bandiere, per individuare la comune radice che sottende alla loro eterogeneità.

All’incontro, che ha visto la presenza tanto di associazioni quanto di liberi cittadini, è stato possibile approfondire gli aspetti concettuali
dei Beni Comuni e i percorsi già avviati in altre città italiane, grazie all’aiuto di due insigni giuristi, Luca Nivarra e Adalgiso Amendola.

L’iter che si è delineato con l’Assemblea è chiaro e concreto: l’avvio dei lavori di una Costituente il cui compito sarà quello di redigere un Regolamento per la gestione dei Beni Comuni da parte dei cittadini e da proporre all’amministrazione catanese. A supportare i lavori, per ciò che attiene agli aspetti tecnico-giuridici, i giuristi presenti all’incontro hanno assicurato la massima disponibilità.
La costituente si porrà dunque come il vero luogo di confronto e dibattito cittadino per l’esercizio di pratiche di democrazia diretta e partecipata.

Il prossimo incontro, previsto a Settembre, avrà una base di discussione in una “bozza” per capitoli proposta dal Prof. Nivarra.

Aggiornamenti (da ottobre 2015)

Dopo l’Assemblea del 4 luglio che ha visto la nascita della Costituente Catanese dei Beni Comuni, riprendiamo il percorso partecipato che porterà alla stesura del Regolamento dei Beni Comuni della città di Catania.

I tavoli tematici si riuniranno a Palestra Lupo ogni secondo e quarto martedì del mese, alle ore 20:00.

La Costituente nasce come spazio di cittadinanza attiva per lo studio delle possibili forme di gestione dei beni comuni, ovvero di quei beni (pubblici o privati) necessari al’esercizio dei diritti fondamentali della persona e della comunità, e che come tali non devono soggiacere a logiche di profitto e di esclusione. Si tratta di un percorso partecipato e condiviso che permetterà ai cittadini di entrare nella gestione dei tanti beni comuni abbandonati in città e di incidere materialmente sulla qualità delle proprie vite.

PS: Il prossimo appuntamento è per martedì 27 ottobre, sempre a Palestra LUPo, alle ore 20:00.

Video integrale dell’incontro:

Elenco degli interventi: